Home
Centro di ascolto Caritas Vicariale

 dal 9 maggio è aperto il nuovo Centro di Ascolto Caritas Vicariale

IL NOME

Un acronimo che è anche simbolo. CDAVX, Centro Di Ascolto Vicariale delle Povertà E delle Risorse.

Le ultime tre lettere sono rappresentate dalla x che si può leggere "PER" come acronimo di Povertà E Risorse ma si può leggere anche "X" come l'incognita nei simboli della matematica. È in apice, come gli esponenti delle potenze. CDAV elevato x.

Il Centro di Ascolto vicariale cerca di promuovere la Carità (elevare la comunità che è fatta di povertà e risorse) ma i frutti sono incognite che non conosciamo ma in cui speriamo perché le relazioni, il Centro di Ascolto, l'impegno a curare e creare reti, sono una potenza.

IDENTITA'

  • è una presenza della comunità cristiana che si propone di offrire un'iniziativa di apertura, di approccio e di prima risposta ai bisogni del territorio; ha quindi una dimensione territoriale che coincide con il Vicariato;
  • è il luogo in cui le persone in difficoltà possono sperimentare, attraverso l'accoglienza e l'ascolto, il volto fraterno della comunità cristiana;
  • è uno strumento che permette alla comunità cristiana di conoscere e di condividere i bisogni concreti della gente, perché, facendosene carico, la comunità stessa possa vivere l'impegno e la testimonianza della solidarietà;
  • è frutto della disponibilità e del lavoro di un gruppo di persone che, con la collaborazione e il supporto dell'intera comunità cristiana, vivono l'ascolto come servizio, come mezzo con cui portare agli altri la gioia e la ricchezza che sperimentano nella "comunione".

 OBIETTIVI

  • Accogliere, ascoltare, orientare le persone in difficoltà.
  • Individuare i bisogni espressi e latenti presenti sul territorio.
  • Collaborare con le Caritas Parrocchiali nella diffusione di una cultura della solidarietà nei confronti:
  1. delle persone in difficoltà, per dar loro una voce e per aiutarle ad essere protagoniste e soggetti attivi nel superamento della loro condizione di disagio;
  2. dei volontari e degli operatori, che vi trovano uno spazio di confronto per crescere, come uomini e come cristiani, nella prossimità e nel servizio ai fratelli;
  3. della comunità cristiana, perché viva il proprio essere "comunione", percorrendo i cammini di sofferenza e di disagio delle persone, perché al di là dei bisogni che le opprimono, emerga la pienezza della loro dignità;
  4. della comunità civile, perché possa mantenersi attenta alle realtà di povertà del proprio territorio, facendosene carico concretamente e impegnandosi in un cammino di corresponsabilità.

SEDE:

CASA del BUON SAMARITANO Via 2 Giugno, 94 - LEGNARO (Loc. Volparo) Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

APERTURA: SABATO dalle 10,30 alle 12,30


COME ARRIVARE


PER SOSTENERCI
BCC Piove di Sacco fil. Brugine IBAN: IT 37 K 08728 63011 000000025205 c/c: 000000025205